7 luglio 2017

Il colloquio tête-à-tête fra potenze

Molti stenteranno a crederlo e soprattutto a dirlo (tedeschi in primis), ma il Wendepunkt, il punto di svolta, è finalmente arrivato.
Al vertice del G20 di Amburgo, la Germania giunge alla tappa nodale di un percorso, solcato da conseguenze inattese e durato più di settant’anni, che l’ha portata, uscita dal tunnel della Machtvergessenheit (oblio del potere), a prender coscienza di sé.
La Merkel assurge a potenza mondiale, da sola, avendo dietro di se il suo vassallaggio rappresentato dalla UE e colloquia tête-à-tête con l'altra potenza , Alla pari.

Chi ancora oserà dire che questa Europa si può modificare dall'interno è servito. Questa Europa è la Germania e l'ordine economico è l'ordoliberismo!